martedì 26 marzo 2019

SANDRO POCHESCI NUOVO ALLENATORE DELLA CASERTANA

Pochesci ora è ufficiale: la Casertana prova a cambiare marcia per non perdere almeno i playoff

25.03.2019 19:20 di TC Redazione  articolo letto 884 volte
Sandro Pochesci
© foto di Federico Gaetano/tuttolegapro.com
Sandro Pochesci
Come ampiamente annunciato in mattinata, la Casertana cambia guida tecnica. Ecco la nota del club:
La Casertana FC comunica di aver sollevato dai rispettivi incarichi i tecnici Nello Di Costanzo e Raffaele Esposito. A loro va il ringraziamento per il contributo dato in questi mesi alla causa rossoblu e l’augurio di un prosieguo di carriera florido.
Contestualmente la Casertana FC comunica di aver affidato la guida della prima squadra all’allenatore Sandro Pochesci. Lo scorso anno sulla panchina della Ternana nel campionato cadetto, ora il tecnico romano è pronto per la nuova avventura con i falchetti. L’allenatore dirigerà la prima seduta alla ripresa degli allenamenti fissata per domani e sarà presentato agli organi di informazione mercoledì 27 marzo alle ore 18 presso la sala stampa ‘Mario Iannotta’ dello stadio ‘Pinto’. In tale occasione verranno illustrati i dettagli del cambio di guida tecnica.


Fonte Tuttocasertana

La SSAM di Caserta celebra il 96° anniversario della Costituzione dell’Aeronautica Militare.


Aeronautica Militare
Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare





La SSAM di Caserta celebra il 96° anniversario della Costituzione dell’Aeronautica Militare.

La ricorrenza avrà luogo in Piazza Carlo III

Giovedì 28 marzo 2019, in occasione del 96° anniversario della Costituzione dell’Aeronautica Militare, avrà luogo, presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta, una cerimonia commemorativa dell’evento.

La celebrazione, alla presenza del personale militare e civile del quadro permanente e dei frequentatori dei corsi in istruzione presso la Scuola, si svolgerà con l’effettuazione dell’alzabandiera solenne e la lettura dell’ordine del giorno da parte del Comandante della Scuola, Colonnello Nicola Gigante.

In questa occasione, saranno consegnati i gradi ai frequentatori del 21° Corso Sergenti “REA” che hanno finito l’iter formativo.
La scelta della cornice di Piazza Carlo III rende l’occasione propizia per valorizzare quel rapporto indissolubile che lega l’Aeronautica Militare alla Città di Caserta.


EVENTO JAZZ: Ven. 29 marzo IN ESCLUSIVA REGIONALE Atomic Bass in concerto al Moro di Cava dè Tirreni. Special guest Alfonso Deidda


Un'altra grande esclusiva al Moro di Cava de Tirreni che venerdì prossimo 29 marzo ospita Atomic Bass una straordinaria band internazionale con ospite Alfonso Deidda al sax (inizio ore 22, info: 3403939561 e publimoro.it).
Occasione unica in esclusiva regionale per ascoltare live la nuova creatura musicale di Giuseppe Bassi (contrabbasso), che annovera Sumire Kuribayashi al pianoforte e Sebastiaan Kaptein alla batteriarinforzati per l’occasione dal polistrumentista Alfonso Deidda: un gruppo composto da musicisti stellari, per celebrare la bellezza di due nazioni: l’Italia è il Giappone.
Giuseppe Bassi è un musicista versatile la cui musica spazia dal jazz d’avanguardia più tradizionale, al funk e alla musica classica. Nella sua prolifica carriera artistica ha suonato e registrato con alcuni dei più grandi musicisti jazz del mondo tra cui: Lew Tabackin, Bill Mays, Don Friedman, Bobby Durham, John Hicks, Jed Levy, Joe Magnarelli, Helen Sung, Mark Soskin, Bill Goodwin, Billy Drummond, Greg Osby, John Hicks, Mal Waldron, David Liebman, George Garzone, Tony Scott, Harold Danko e tanti altri. In Italia ha collaborato con tutti i più importanti e rappresentativi musicisti jazz italiani: Enrico Pieranunzi, Dado Moroni, Max Ionata, Fabrizio Bosso, Gege’ Telesforo e tantissimi altri.

Sumire Kuribayashi: Pianista e compositrice originaria di Saitama (Tokio), sì e guadagnata il titolo di stella nascente nella nuova scena  jazz internazionale. Ha pubblicato quattro album acclamati dalla critica. L’anno scorso ha pubblicato due album consecutivi, “Pieces of Colour” e “The Story Behind”, in tournée in Giappone e in tutta Europa.  Sumire appartiene alla giovane generazione della scena jazz nipponica, di cui è diventata una degli esponenti di primo piano grazie alle sue doti creative degne di nota e al notevole storytelling che attraversa le trame della sua musica.

Sebastiaan Kaptein: Batterista olandese, ha studiato con Roy Dackus al Conservatorio di Groningen. Dopo un esperienza di studio a New York presso la Drummers Collective, Sebastiaan ha iniziato a suonare e fare tournée condividendo i palcoscenici con musicisti come Toots Thielemans, Deborah Brown, Fleurine e Brad Mehldau.

Il repertorio di composizioni originali e di musiche ricercatissime, propone descrizioni e quadri di vita che evocano l’amore nelle sue espressioni, in uno stile in cui il jazz sposa la cultura musicale giapponese, e i suoni si sposano per partorire una musica molto passionale e fortemente evocativa di incontri, luoghi e favole. Sullo sfondo , la radioattività positiva della musica che, con la sua forza “Atomica”, lenisce dolori e sofferenze di umanità e natura. Un concerto che sarà molto difficile dimenticare e che sarà introdotto da Antonio Moscatello, che scrive e descrive il concerto e le musiche in versi poetici introduttivi e conclusivi.
Per la prima volta in Campania, Sumire Kuribayashi, pianista, rising star Giapponese, acclamata dalla critica e Sebastiaan Kaptein, batterista olandese, già nella band di Toots Thielemans e collaboratore di nomi del calibro di Brad Meldhau e Deborah Brown.
Con questo band, Bassi suonerà poi in un tour in Giappone fino a giungere a Fukushima, dove Atomic Bass tra novembre e dicembre girerà un film documentario nella zona rossa dove esplose il reattore atomico. Lì la musica esploderà le sue radiazioni positive che è medicina dell’anima e del corpo.

"Raccontare le Città" evento formativo nel 60° della costituzione dell'Ucsi

A Palermo martedì 26 marzo 2019, alle ore 10.00  Sala "Mattarella" di Palazzo Reale
"Raccontare le Città" evento formativo nel 60° della costituzione dell'Ucsi
Appuntamento con la formazione  dedicata ai giornalisti dal titolo "Raccontare le città", che si svolgerà a Palermo martedì 26 marzo 2019, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 nella Sala "Mattarella" di Palazzo Reale.
L'evento è stato organizzato in occasione del 60° anniversario della costituzione dell'Ucsi "Unione Cattolica Stampa Italiana",  con i patrocini dell'Assemblea Regionale Siciliana, dell'Odg Sicilia, dell'Assostampa Sicilia e in sinergia con la Fondazione Federico II di Palermo.
Dopo il saluto delle Autorità, seguiranno gli interventi: del prof. Salvatore Catanese  presidente Collegio Nazionale dei Garanti Ucsi,Domenico Interdonato presidente Ucsi Sicilia, Donatella Trotta vicepresidente nazionale Ucsi, Maria Pia Farinella consigliere Odg Sicilia e di Giancarlo Macaluso  Giunta Esecutiva Assostampa Sicilia.
L'evento culturale è stato accreditato sulla piattaforma Sigef dell'Ordine dei Giornalisti, con tre crediti formativi. Dopo la conclusione del meeting, il nutrito gruppo di giornalisti e loro accompagnatori provenienti da tutta la Sicilia,grazie alla Fondazione Federico II, potranno scoprire il nuovo percorso turistico del Complesso Monumentale di Palazzo Reale, alcui interno si trova la Cappella Palatina.

Il Team Renga ai Campionati Interregionali di Combattimento di Taekwondo a Casalnuovo 23/24 Marzo 2019

Il Team Renga ai Campionati Interregionali di Combattimento di Taekwondo a Casalnuovo 23/24 Marzo 2019
MADDALONI – Santa Maria Vico (Caserta) - Ricco bottino per l’Asd Athletic Lab – Team Renga ai Campionati Interregionali di Taekwondo tenutisi a Casalnuovo sabato 23 e domenica 24 marzo 2019.
4 ori, 7 argenti e 6 bronzi è stato il bottino finale della due giorni di combattimento.
Il 23 marzo è stato il giorno dedicato ai più piccoli dai 6 agli 11 anni (categorie esordienti e cadetti B) da cintura gialla a nera.
Il piccolo arenziano Francesco Borzacchiello si è aggiudicato il titolo di campione interregionale, con una prova da vero e proprio veterano, vincendo al golden point la finale. Hanno invece conquistato l’argento Antonio Chianese, Pasquale Tirino e Giuseppe Affinito, tutti vincitori di semifinale e arresisi solo dopo finali combattute colpi su colpo. Quattro i bronzi del sabato: Anna Lucia Esposito, Anna Esposito, Francesco d’Itollo, Nicola De Lucia, autore di un ottimo quarto di finale. Si sono ugualmente distinti, pur senza raggiungere medaglia Paolo Daddio (che dopo aver vinto il suo preliminare ha perso ai quarti), Alessandro Russo Lagnese, Umberto Pio Punzo, Giuseppe Russo, Christian Nerone e Salvatore Di Giorgi.
La giornata ha visto l’importante opera di propaganda delle prossime Universiadi di Napoli.
Domenica 24 è stato il giorno dei più grandi che hanno risposto alla grande ai successi dei più piccoli.
Tre ori con Francesco Procino e Gaia Gazzillo, che hanno espresso la loro supremazia già a partire dalle semifinali, e Tommaso Crisci. Gli argenti sono stati 4: Flavia Papirio, Angelo Merola, Pietro d’Angelo, Simone Carfora. Due i bronzi con Alfonso Izzo e Sabatino Crisci.
Anche in questo caso buona la prova di Francesca Crisci al suo esordio assoluto in una gara di combattimento e di Gian Michele Manna.
Si ritorna in palestra non solo con qualche medaglia in più ma con tanta più convinzione e voglia di migliorarsi.
Lo Staff Tecnico dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Athletic Lab “Team Renga” è il seguente :
Direttore Tecnico Maestro Aniello Renga, Cintura Nera V Dan di Taekwondo, Cintura Nera I Dan di Hanmudo, Responsabile sede di Santa Maria a Vico.
Insegnanti Tecnici:
  • Maestro Pierluigi Renga, Cintura Nera III Dan di Taekwondo, Cintura Nera I Dan di Hanmudo, Responsabile sede di Maddaloni e Responsabile sede di Arienzo;
  • Maestro Antonio Traviso, Cintura Nera II Dan di Taekwondo, Laurea Specialistica in Scienze Motorie, Responsabile sede di Cervino;
  • Maestro Raffaele Grieco, Cintura Nera II Dan di Taekwondo, Collaboratore sede di Santa Maria a Vico;
  • Maestro Chiara Sgambato, Cintura Nera I Dan di Taekwondo, Collaboratrice sede di Santa Maria a Vico;
  • Assistente tecnico Annateresa Di Domenico, già Campionessa Nazionale Universitaria, Collaboratrice sede di Vitulazio.

Il 28 Aprile la Piccola Libreria 80mq e i suoi 10 anni di attività in LIBrERiAZIONE


CALVI RISORTA - Ci siamo: il 28 Aprile 2019 la Piccola Libreria 80mq festeggia i suoi 10 anni di esistenza e resistenza.
Dieci anni fa l'Anniversario della Liberazione ha segnato l'inizio di un viaggio ancora non concluso; da allora, per ricordare quella data, abbiamo proposto uno degli eventi a cui più teniamo: LIBrERiAZIONE. 
Anche questa volta non possiamo essere da meno.
Il 28 Aprile festeggeremo, sventolando la bandiera antifascista, simbolo della libertà di ogni individuo.
Quest’anno, però, abbiamo pensato ad una festa completamente diversa; abbiamo, infatti, smontato la nostra idea di LIBrERiAZIONE e l’abbiamo ricostruita da zero, contestualizzandola ai tempi che corrono.

Perchè antifascimo è oggi antirazzismo!
Da questo ideale abbiamo tirato su un appuntamento che dalle 16:00 alle 22:00 farà di Calvi Risorta un incontro tra mondi e culture diverse: artisti di strada, percussioni e balli africani, letterature dal sud del mondo, fotografie e teatro senza confini, tutto racchiuso in continue degustazioni di cibi etnici e della nostra cultura tradizionale, che i migranti ospiti della struttura di accoglienza calena cucineranno insieme a noi e per tutti noi.
In poche parole, abbiamo ripensato tutto e abbiamo deciso di ripartire da un concetto tanto semplice quanto fondamentale: la diversità è una ricchezza, non un ostacolo.
Siamo tutti, fratelli e sorelle, cittadini dello stesso mondo!

Per maggiori info: www.piccolalibreria80mq.it

lunedì 25 marzo 2019

C.R. Campania, solidarietà all'arbitro Anna Moccia. Barbiero: "Parole inaccettabili"


C.R. Campania, solidarietà all'arbitro Anna Moccia. Barbiero: "Parole inaccettabili" 

Il Commissario Straordinario della C. R. Campania, avvocato Luigi Barbiero, il Vicecommissario Alberto Pacifico, e il segretario, Andrea Vecchione, esprimono a nome del Comitato tutto la loro più totale solidarietà ad Annalisa Moccia - l'arbitro insultato e leso nella sua dignità professionale e di donna da un telecronista lo scorso 23 marzo ad Agropoli, durante una partita del campionato di eccellenza tra la squadra di casa e  il Sant'Agnello -    alla sezione di Nola e al suo presidente, e al Comitato Regionale Arbitri Campania. 

Il Comitato condanna fermamente le parole usate dal cronista della tv locale Canalecinque. "Un atteggiamento ingiustificabile. Un linguaggio sessista e offensivo che contraddice i valori di cui il calcio si fa promotore. Le donne in questo settore danno un contributo enorme, pari a quello degli uomini, e riconosciuto ormai dal grande pubblico, come hanno dimostrato i 40mila tifosi dell l'Allianz Stadium di Torino. Esprimiamo la nostra più sentita solidarietà ad Annalisa Moccia, nella certezza che continuera' la sua attivita' con passione e a testa alta". Così il commissario Barbiero.  


Ufficio Stampa e Comunicazione Comitato Regionale Campania LND - FIGC